Vuoi la chiave o il lucchetto per la serratura del tuo successo?

Denis Waitley affermava “le tue convinzioni possono essere il lucchetto o la chiave per la porta del tuo successo”.

E tu quindi cosa desideri?

Vuoi la chiave o il lucchetto per la serratura del tuo successo?

 

Quando faccio questa domanda alle persone che desiderano entrare nel mio gruppo di collaboratori il più delle volte strabuzzano gli occhi e accennano ad un mezzo sorrisino sarcastico, come dire “si è ovvio che desidero avere successo, ma che domande fa questa!”

E allora mi chiedo perché dopo un paio di mesi di tentativi spesso poi mi sento dire “il network marketing non fa per me, sai, io non sono brava/o come te …….. non sono capace a vendere……. “e tante altre belle scuse!?!

=> Semplice, perché siamo portati a perpetrare quelle stesse azioni che appartengono al passato e che ci hanno portato ad essere infelici.

A tutti noi capitano prima o poi delle opportunità per cambiare la nostra vita, ma non tutti siamo in grado di vederle.

Il nostro cervello riconosce solo ciò che ha già visto, non importa che sia bello o brutto, l’importante è che sia conforme a ciò che è già stato.

Il fatto che questo si ripeta, rende l’evento familiare e quindi non pericoloso.

=> Quindi se non ho mai fatto la Networker prima, e non so bene di cosa si tratta, davanti alla prima difficoltà il cervello scatta in difesa e mi induce a mollare.

Non fa per me!

Ricordiamoci che il motore del nostro cervello è la PAURA!!!!

Ma non quella sana paura che permette agli esseri viventi di non estinguersi, ma la cieca ed inconscia paura dell’ignoto, cioè della NOVITA’!

Tutto ciò che abbiamo vissuto in passato è ben mappato nel nostro cervello.

Il cervello per autodifesa finisce col proiettare il passato nel’ ambiente del nostro presente, finendo con innescare una routine di infelicità nel presente e nel futuro, senza alcuna via di scampo.

E così se continuiamo a soffrire in amore perché siamo accecati da un sentimento di gelosia possessiva, siamo portati a dire “ah ma io sono così!……possibile che trovi sempre partner che mi fanno soffrire?!”.

Oppure se ho sempre fatto l’operaia e ora ho perso il lavoro “come farò?! Non ci sono aziende che assumono operaie, non sono capace di fare altro, è tutta colpa della crisi”

Finiamo col dare la colpa agli altri e a rassegnarci ad un’idea che abbiamo di noi stessi frutto semplicemente di convinzioni maturate da esperienze passate.

E se è vero che sono passate, dobbiamo riprendere il controllo della nostra mente, che ci mente! , e resettare le nostre convinzioni su ciò che siamo o non siamo.

Decidere di costruire il nostro sogno, decidere chi siamo e cosa vogliamo.

=> Se vuoi cambiare la tua vita devi necessariamente fare qualcosa di diverso rispetto a quello che hai fatto fino a questo momento!

Non devi pensare di non essere in grado o di non esserne capace, semplicemente non lo hai ancora fatto!

Tu non sei ciò che hai fatto in passato e tanto meno tu non sei quello che gli altri pensano che tu sia sulla base di una loro convinzione.

L’uso della frase “è il mio Karma” che suggerisce vittimismo e passività è ben lontano dall’ idea reale di ciò che significa la parola Karma in Oriente.

Il Karma è ciò che abbiamo ereditato dalle vite precedenti, è il principio di causa-effetto.

Ogni azione, positiva o negativa, coinvolge altri esseri viventi comportando conseguenze che prima o poi si ripercuoteranno su di noi.

=> Se stai vivendo un momento difficile,

  • fermati e rifletti.
  • Elevati ad Osservatore della tua vita, analizza il tuo presente e impara dagli errori.
  • Trasforma il tuo atteggiamento mentale, fai in modo che il cervello diventi la mappa (da te costruita!) del tuo futuro e non una mappa (risultante dalla routine) del tuo passato.
  • Agisci in modo diverso rispetto al passato e getta nel tuo presente le cause positive per raggiungere il successo nel futuro.

Non dico che sia semplice, è spesso un processo lungo e difficile, ma ne vale la pena!

=> Fai in modo che il pensiero di ciò che desideri sia allineato con le tue azioni!

Anche la fisica Quantistica afferma che sono i nostri pensieri a determinare ciò che siamo, liberandoci così dalla schiavitù del “destino”!

Quando iniziai a fare network marketing ero piena di dubbi e paure ma ero pronta ad assumermi la responsabilità della mia vita.

Ho archiviato il passato e ho iniziato a scrivere il mio presente.

E così è iniziata la mia trasformazione, da bruco a farfalla, da imprenditrice frustrata e delusa a networker felice e realizzata!

Ma tu Lo sai che la metamorfosi di un bruco in farfalla può durare anche 7 anni?

Con questo non voglio dire che ci vorranno 7 anni prima che tu veda dei risultati, io ho raggiunto la qualifica di Manager nella mia azienda in soli 6 mesi!

Per ogni cosa ci vuole il giusto tempo e la giusta consapevolezza, occorre proporsi di raggiungere mete senza mai dimenticarsi di godere del viaggio, battute d’arresto comprese!

Quando i tuoi pensieri saranno allineati con le tue azioni, allora sì che avrai in mano le chiavi del tuo successo!

E se il Network Marketing ti incuriosisce, prima di dire che non fa per te contattami che ti racconterò la mia storia e scoprirai che Networker non si nasce, ma si diventa!!! Altrimenti visita il mio sito www.federicamacchi.com

Ti aspetto sulla mia pagina FB Federica Macchi Networker

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *